Fantasy Italia  
 
 
•  Portale  •  Indice del Forum  •  Galleria Fantasy  •  Downloads  •  Profilo  •
 
 
La Leggenda del Drago Verde

Nessun Giocatore Online

Entra nella Leggenda!

Menù
Home :
· Portale
· Forum
· GdR & Fantasy
· Chi siamo
· Chat
· Sondaggi
News :
 Argomenti
 Archivio Articoli
 Invia News
 Cerca
Biblioteca :
 Racconti
 Biografie
 Recensioni
 Invia Racconto
Galleria :
 Galleria Fantasy
 Galleria Utenti
 Invia Immagine
Downloads :
 Downloads
 Invia File
Links :
 Web Links
 Segnala Link
 Scambio Banner
Informazioni :
 Contattaci
 Statistiche
 Top 10
Sondaggio
Qual'è il miglior GDR di tutti i tempi edito in italia?

Cthulhu
Cyberpunk
OD&D (D&D basic + expert set)
Advanced D&D 2nd ed
D&D 3 e 3.5
D&D 4
Girsa
GURPS
Lone Wolf
Paranoia
Vampiri: masquerade
Vampiri: il requiem



Risultati
Sondaggi

Voti: 3079
Commenti: 10
Siti Partner
www.lanotteeterna.com
La Notte Eterna


www.skypok-design.com
Skypok Design


morgensterngdr.altervista.org
Morgenstern GDR


The Black Circle
The Black Circle


www.visivagroup.it
Visiva Group


www.terrediextramondo.com
Terre di Extramondo


www.labarriera.net
La Barriera


www.kaosonline.it
Kaos Online


Diventa Partner

L'ultimo elfo

Scheda del libro
Scritto da: De Mari Silvana
pagine317
GenereFantasy
EditoreSalani
Prezzo€ 9.00




Recensione


C’era un tempo il popolo degli elfi, che possedeva magia e sapienza e regnava pacificamente sulla terra. Poi vennero le piogge, lo sterminio, e ora rimane solo un piccolo elfo, un nato da poco, dal nome impronunciabile, capace di accendere un fuoco con il pensiero ma spaventato a morte dagli umani. Ma quando proprio due umani, Monser e Sayra, a loro volta perseguitati, chiedono il suo aiuto, l’ultimo degli elfi saprà mettere da parte ogni paura e condurli verso la libertà.

Il romanzo è diviso in due parti.

Nella prima parte, la cosa che colpisce di più è la tenerezza che traspare da ogni singola parola pronunciata dal piccolo e dalla sua disarmante ingenuità che diventa un punto di forza nel corso della storia.

Il lungo viaggio di Yorsh e dei due umani si interrompe ad Arstrid, un paesino che è all'estremo limite del regno di Daligar, che era stata prima la capitale del regno degli Elfi. La scelta di questa terra dipende da molti fattori: il primo è il precedente passaggio del padre di Yorsh che, prima di compiere il suo tragico destino, sembra aver segnato la strada per il figlio; il secondo deriva dall'iscrizione profetica che il piccolo Elfo ha potuto leggere nelle segrete del castello di Daligar e che lega il destino del figlio a quello dell'ultimo drago.


“Quando l’acqua sommergerà la terra,
il sole sparirà,
le tenebre e il gelo arriveranno.
Quando l’ultimo drago e l’ultimo elfo
spezzeranno il cerchio,
il passato e il futuro si incontreranno,
il sole di una nuova estate splenderà nel cielo.”

A questo punto inizia la storia del rapporto tra Yorsh e l'ultimo drago all'interno di una vecchia e fornitissima biblioteca contenente tutto il sapere del mondo.

Il loro affettuoso rapporto è eroico, come lo sarà tra l'Elfo e il figlio del drago, Erbrow.

Nella seconda parte invece, che vede Yorsh già adulto, fa la comparsa un nuovo personaggio, Robi( Rosalba), figlia di Monser e di Sayra ,rimasta orfana per il massacro compiuto dalle truppe di Daligar nel suo villaggio.

Robi avrà un ruolo importante nella vita dell’ultimo elfo, è colei che viene citata nella seconda parte della profezia…

“….e sposerà la fanciulla con la luce del mattino dentro il nome…”



TheFaery




Titolo: L'ultimo elfo
Categoria: Libri
Autore: TheFaery
Aggiunto: March 2nd 2007
Viste: 15924 Times
Voto:Top of All
Opzioni: Invia a un amico  Stampa
  

[ Torna a Libri Principale | Scrivi Commento ]



Posted by: zeruel on 2010-01-28 18:54:59
My Score: Top of All
Un libro fantastico.
Un modo nuovo di scrivere e narrre il fantasy.
Un libro non epico ma intimo semplice e commuovente.
Gli eroi son persone semplici e comuni e forse per questo è così incantevole.
Consigliatissimo

 
 

Leggi informativa estesa sull'uso dei cookies

Copyright © 2003/4/5 by Fantasy Italia
Generazione pagina: 0.10 Secondi