Fantasy Italia  
 
 
•  Portale  •  Indice del Forum  •  Galleria Fantasy  •  Downloads  •  Profilo  •
 
 
La Leggenda del Drago Verde

Nessun Giocatore Online

Entra nella Leggenda!

Menù
Home :
· Portale
· Forum
· GdR & Fantasy
· Chi siamo
· Chat
· Sondaggi
News :
 Argomenti
 Archivio Articoli
 Invia News
 Cerca
Biblioteca :
 Racconti
 Biografie
 Recensioni
 Invia Racconto
Galleria :
 Galleria Fantasy
 Galleria Utenti
 Invia Immagine
Downloads :
 Downloads
 Invia File
Links :
 Web Links
 Segnala Link
 Scambio Banner
Informazioni :
 Contattaci
 Statistiche
 Top 10
Sondaggio
Qual'è il miglior GDR di tutti i tempi edito in italia?

Cthulhu
Cyberpunk
OD&D (D&D basic + expert set)
Advanced D&D 2nd ed
D&D 3 e 3.5
D&D 4
Girsa
GURPS
Lone Wolf
Paranoia
Vampiri: masquerade
Vampiri: il requiem



Risultati
Sondaggi

Voti: 3100
Commenti: 10
Siti Partner
www.lanotteeterna.com
La Notte Eterna


www.skypok-design.com
Skypok Design


morgensterngdr.altervista.org
Morgenstern GDR


The Black Circle
The Black Circle


www.visivagroup.it
Visiva Group


www.terrediextramondo.com
Terre di Extramondo


www.labarriera.net
La Barriera


www.kaosonline.it
Kaos Online


Diventa Partner

The Quest: Chapter IV

il gruppo dei nostri eroi, o chiamiamola compagnia, che copiare ancra di più da altre opere note e famose nn può che fare bene a questo racconto poco serio, proseguì lungo il sentiero che Pathfinder stava tracciando in quel momento nel fitto sottobosco di felci e rovi e ortiche.
dietro di lui, brandendo una frusta, Nihaal lo incitava a muoversi più celermente, visto che lei era certa che quella fosse la via giusta, o almeno lo era per cielo...
la mez'elfa (o presunta tale) non aveva rivelato ai suoi nuovi compagni che per cielo lei superava cinque o sei catene montuose con le sommità totalmente innevate, e non aveva neppure detto loro che in quella stessa direzione si trovava un villaggetto di troll...
già Nihaal pregustava il sapore el'odore del sague, mentre stormy, Arkyk, the Dark One e Pathfinder non facevano altro che pensare alla birra, bionda, rossa o mora che fosse, ed è certo che Stormy non stesse pensando solo a quel genere di more, rosse e bionde.
the Dark One lo capì dall'espressione tipica di Ryo saeba che si era dipinta sul volto dell'avvenente Elfo Scuro, e che molte volte si dipingeva anche sul suo, di volto, ma in maniera certomeno vistosa...
'Ah, ecco dov'era il villaggio! guardate quel filo di fumo, non può che essere il villageto di troll che ho deciso pochi minuti fa di massacrare!', urlò Nihaal, che estrasse il suo spadone a due mani e si gettò velocemente verso il fumo che saliva.
anche Stormy estrassela sua bambola gonfiabile, Arkyk la sua ascia runata da miniature di Warhammer, Pathfinder il suo coltello da formaggio e da carne, e the Dark One il suo boccale di birra vuoto.
anche loro quattro s gettarono all'assalto dietro la ragazza, che era però la più seriamente armata dei cinque.
raggiunsero uno spiazzo aperto che dava su una deciona di case bruciate e annerite, nonchè sul massacro dei troll che era avvenuto lì e in quel luogo... arti mutilati e sangue ovunque.
Nihaal abbassò la spada facendo toccarealla punta il terreno e sussurrò:'Tutti morti... nemmeno uno per me...SE BECCO IL GROSSO BEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEPCHE HA FATTO QUESTO; LO MASSACRO E GLI CAVO GLI OCCHI DALLE PORBITE; NON PRIMA DI AVERLO ABBRUSTOLITO PER BENE ALLA BRACE E POI...'
solo allora Stormy notò le due figure sedute sulle macerie di una casa bruciata.
uno era cupamente vestito e stava bevendo un boccale di birra scura, l'altro aveva unghi capelli boccolosi che gli ricadevano fin sotto le spalle e portava una chitarra elettrica a tracolla.
il primo ruttò sonoramente.
il secondo gi pese il boccale e lo vuotò.
all'autore gira di fare frasi corte senza alcun senso.
a nessuno gliene importa qualcosa.
l'autore si sente escluso.
l'autore annulla il contratto a tutti.
l'autore, minacciato di morte, la smette di fare il pirla e riprende a scrivere.
Nihal folgorò le due figure con lo sguardo e brandì minacciosamente la sua spada, ma Stormy si mise fra loro, brandendo la sua bambola gonfiabile ben gonfiata e dicendo: 'Nihaal, calmati, oppure sarò costretto ad usarla...'
il solo pensiero fece tremare la ragazza, che si rese conto di quale terribile potere fosse insito in quell'arma che stava giusto per deridere...
'in quanto a voi, chi siete? come avete fatto a massacrare tutti questi troll da soli? non vedo armi in vostro possesso e ...'
l'uomo dai lunghi boccoli lo interruppe con un cenno della mano e parlò: 'massacrato questi troll? ma sei fuori? abbiamo solo finito due o tre moribondi che abbiamo trovato qui per terra, niente di più... poistai calmo con le affermazioni... di ar mi ce ne sono eccome! io sono Yngmwy(hai notato come non c'è nessuna vocale nel mio nome, eh?) e questo è un trasher, si chiama qualcosa come Essel, o Erstel... non mi ricordo, eravamo ubriachi quando ci saimo incontrati, e da allora lui non è mai ritornato sobrio... ma d'altro canto è un trasher... e tornando al discorso delle armi, il suo Rutto Poderoso, che è il meno potente dei suoi rutti, ha finito tre dei troll morenti in simultanea, e questa cosa che porto sulla schiena ne ha ammazzati altri due...'
porse la chitarra elettrica a Stormy, che la prese in mano e arpeggiò qualcosa, tanto per farsi figo, ma ovviamente non era capece di afre nulla e ne uscirono delle note orribili.
eppure, Yngmwy disse: 'Ma allora è così che si usa? io la pesto solo violentemente sugli altri, visto che pesa tanto, ed è meglio di una mazza ferrata, ma meno pericolosa di una spada... fammi provare...'
i suoini che ne uscirono furono addirittura peggiori di quelli prodotti da Stormy, grattanti, forti, veloci, e senza senso... questo rischiò di uccidere i membri della compagnia (nn pensate male, i componenti...), ma si fermò in tempo e disse: 'Beeep! sta cosa usata così è un'arma più micidialedi quanto potessi credere...'
la rimise di traverso sulla schiena e anche gli altri deposero le armi.
perfino il trasher smise di ruttare... per qualche minuto, si intende...
'voi dove siete diretti?', chiese Yngmwy
'stiamo andando verso Athkatla... conoscete la strada?', rispose Stormy.
l'altro tentennò, quindi disse: 'Bhè, a dirla tutta è la che cia siamo incontrati e 'mbriacati, e nn so quanto sapremmo ritornarci, ma visto che dobbiamo, potremmo uniri a voi... che ne dite?'
Stormy annuì vigorosamente, e se questo fosse Baldur's Gate, ora dovrebbe decidere di eliminare un membro del suo gruppo, ma visto che non lo è, soprattutto perchè ho altri piani per questo racconto e per i suoi sventurati personaggi, i sette compagni ripresero la marcia, inoltrandosi di nuovo nel bosco...




Titolo: The Quest: Chapter IV
Categoria: Racconti FantasyItalia
Autore: Stormbringer
Aggiunto: August 22nd 2005
Viste: 592 Times
Voto:Top of All
Opzioni: Invia a un amico  Stampa
  

[ Torna a Racconti FantasyItalia Principale | Scrivi Commento ]


 
 

Leggi informativa estesa sull'uso dei cookies

Copyright © 2003/4/5 by Fantasy Italia
Generazione pagina: 0.11 Secondi