Fantasy Italia  
 
 
•  Portale  •  Indice del Forum  •  Galleria Fantasy  •  Downloads  •  Profilo  •
 
 
La Leggenda del Drago Verde

Nessun Giocatore Online

Entra nella Leggenda!

Menù
Home :
· Portale
· Forum
· GdR & Fantasy
· Chi siamo
· Chat
· Sondaggi
News :
 Argomenti
 Archivio Articoli
 Invia News
 Cerca
Biblioteca :
 Racconti
 Biografie
 Recensioni
 Invia Racconto
Galleria :
 Galleria Fantasy
 Galleria Utenti
 Invia Immagine
Downloads :
 Downloads
 Invia File
Links :
 Web Links
 Segnala Link
 Scambio Banner
Informazioni :
 Contattaci
 Statistiche
 Top 10
Sondaggio
Qual'è il miglior GDR di tutti i tempi edito in italia?

Cthulhu
Cyberpunk
OD&D (D&D basic + expert set)
Advanced D&D 2nd ed
D&D 3 e 3.5
D&D 4
Girsa
GURPS
Lone Wolf
Paranoia
Vampiri: masquerade
Vampiri: il requiem



Risultati
Sondaggi

Voti: 2963
Commenti: 10
Siti Partner
www.lanotteeterna.com
La Notte Eterna


www.skypok-design.com
Skypok Design


morgensterngdr.altervista.org
Morgenstern GDR


The Black Circle
The Black Circle


www.visivagroup.it
Visiva Group


www.terrediextramondo.com
Terre di Extramondo


www.labarriera.net
La Barriera


www.kaosonline.it
Kaos Online


Diventa Partner

Pagina: 1/2




All'interno del progetto "GDR & Fantasy" portato avanti da questo portale, noi responsabili abbiamo voluto implementare la struttura base con una serie di interviste mirate a dungeon master, giocatori e creatori di giochi di ruolo.
Principalmente il nostro vuole avere un duplice intento, da una parte dare voce a tutte quelle persone che si impegnano e che sono un tutt'uno di passione e fantasia con il gioco di ruolo, e allo stesso tempo far capire a molti giovani che si avvicinano per la prima volta al gdr di quanto sia entusiasmante appassionarsi e tenere sempre molto distinte le varie categorie di giochi.
Infatti noi tutti crediamo che il gioco di ruolo sia un concentrato di divertimento ed entusiasmo sotto il punto di vista ludico quanto quello sociale.
Il nostro consiglio è, quindi, quello di dedicare cinque minuti del vostro preziosissimo tempo per leggere queste interviste, impersonificarsi nelle persone che parlano, per poter riuscire a capire se in se stessi è presente la passione, se quello che si vuole è una passione naturale e salda verso il gioco di ruolo in qualsiasi espressione esso si presenti.

Non ci resta che augurarvi... buona lettura!



Vi presentiamo la prima intervista a un master / giocatore


Adrianne: Innanzi tutto grazie per aver accettato questa piccola intervista nata dall’idea di parlare con persone che hanno una certa esperienza di gdr da poter far sentire ad altri nuovi possibili appassionati di questi giochi. Diciamo ai lettori come ti possiamo chiamare?
Tristan: Tristan

Adrianne: Quanti anni sono che giochi e che masterizzi?
Tristan: 7 anni più o meno

Adrianne: Come ti sei avvicinato a questo mondo del gdr?
Tristan: Alcuni ragazzi che conobbi per la passione comune dell'animazione giapponese e con cui realizzai una fanzine mi parlarono del GdR e cosi inizai a cercare persone che erano intenzionate a giocare di ruolo.

Adrianne: Che età avevi quando questo avvenne?
Tristan: 17 anni mi sembra

Adrianne: Come sei riuscito a trovare persone col tuo stesso interesse?
Tristan: Parlando con tutti quelli che conoscevo del GdR fino a quando un ragazzo non mi disse che anche lui avrebbe voluto giocare di ruolo e che forse avrebbe potuto contattare un amico che conosceva un master di AD&D... e così è stato.

Adrianne: Allora il tuo primo personaggio è stato in AD&D, giusto? Che pg era?
Tristan: Si...era un'elfa. La classe era guerriero. (scelsi quella classe perchè mi sembrava la meno ostica fra quelle a disposizione e la razza...bè allora impazzivo per gli elfi).

Adrianne: Quando hai iniziato a giocare come ti è sembrato?
Tristan: Stupendo...quasi una droga.

Adrianne: Dopo quanto tempo sei passato a fare il master? Qual ’è il motivo che ti ha spinto a farlo?
Tristan: sono passato a fare il master dopo un anno e mezzo, più o meno, passato da giocatore...provai la prima volta a giocare come master di "supporto" e dopo qualche sessione organizzai la mia prima avventura. Scelsi di farlo perchè volevo essere assorbito completamente dal GdR... volevo poter "creare" qualcosa in cui gli altri interagissero... volevo raccontare una storia e perchè mi piace essere al centro dell'attenzione.

Adrianne: Qual è la differenza tra essere master e giocatore che ti è sembrata più evidente?
Tristan: Bè dirla in due parole non è affatto facile...in primis tutti sono giocatori, solo i ruoli sono differenti... Il master è un po’ come il narratore di una storia una storia di cui lui getta le fondamenta ma alla cui stesura partecipano altre persone, persone che sono sotto la sua diretta responsabilità.

Adrianne: Il master interpreta anche tutti i personaggi…
Tristan: Sì, un master organizza l'avventura in tutte le sue sfaccettature storie, missioni, png la sua mente è il mondo in cui i giocatori viaggiano e questo è esaltante!

Adrianne: Così hai dovuto ‘studiare’ il manuale del master… cosa c’è scritto?
Tristan: Eheh, si ho dovuto dedicare un bel po’ di tempo al manuale ma la maggior parte delle cose si imparano, a mio avviso, sul "campo". Generalmente sui manuali dedicati al master ( o a quelle parti di un manuale prettamente indirizzato al master) ci sono spunti, regole aggiuntive, retroscena di ambientazioni prefate , png e quant' altro. A seconda del gioco.

Adrianne: …Com’è quel detto “Per quanto un master si preprari…”
Tristan: Per quanto ci si prepari i giocatori andranno a fare sempre qualcosa che non si era previsto ti spiazzano sempre ma è proprio questo una delle parti migliori. ti permettono di improvvisare e di avere mille spunti per nuove situazioni. situazioni che ti faranno divertire ed un master che si diverte è un master che, in primis, sta facendo divertire i propri giocatori.

Adrianne: A quali gdr hai giocato e masterizzato?
Tristan: Ho giocato ad AD&D, D&D[la nuova ed.], Chtulu, Vampiri (da tavolo e dal vivo), Demoni, Spettri, Martelli da guerra, Star Wars poi...mmh al momento non mi sovvengono. Mentre ho masterizzato solo AD&D, D&D e StarWars...sono le due ambientazioni che prediligo e che conosco meglio (anche per quel che riguarda le regole).

Adrianne: Visto che hai giocato a tanti gdr quando cambiavi gioco com'è stato… difficile? cosa hai notato di differenziale tra gdr diversi?
Tristan: Non è stato difficile...l'unica difficoltà è assimilare le regole, come differenze vanno dall'ambientazione alle regole all'interpretazione, diretta conseguenza dell'ambientazione alle regole all'interpretazione in cui ci si cala.

Adrianne: Cambiamo argomento, a volte mentre si gioca può capitare che un pg muoia…
Tristan: si...bè è la "vita" per cosi dire purtroppo può succedere.

Adrianne: Ma il master… come dire… aiuta mai a far restare qualche pg in vita?
Tristan: Dipende dal master, ho conosciuto master che sembrava giocassero per accopparti il Pg e altri che fanno di tutto per evitarlo...anch'io alle volte ho barato per non far morire un Pg...ma credo si debba mantenere sempre un certo equilibrio, per quanto difficile...abituare i giocatori in un modo estremo o nell'altro non porta mai a campagne soddisfacenti.

Adrianne: Qual è dunque la chiave per un buon gioco?
Tristan: Non credo ci sia un "metodo" anche perchè è tutto molto soggestivo...ma credo che una cosa importante e valevole per un po tutti i GdR è capire con chi si sta giocando. Capire quando una situazione inizia a ristagnare e magari improvvisare qualcosa che la vivacizzi soprattutto perchè avventure che nella nostra mente erano perfette al riscontro con la realtà possono diventare molto tediose e...bè evitare di affezionarsi troppo,da master, ai personaggi.

Adrianne: Cosa consigli a chi si avvicina a questo mondo?
Tristan: Di non lasciarsi spaventare… da giocatori esperti che sembrano parlare una lingua sconosciuta e giocare, nel rispetto del gioco altrui ma giocare magari anche un pg che rovinerà gli altri con un allineamento malvagio per esempio.

Adrianne: Cosa serve per giocare di ruolo? E cosa si deve fare secondo te per trovare persone con cui giocare? Consigli anche di iniziare a giocare a un gdr anziché a un altro?
Tristan: Bè ovviamente dipende dal gioco di ruolo ma da tavolo dadi, scheda del pg, matite e gomme, per trovare giocatori conviene domandare magari in libreria / fumetteria fare la faccia tosta e chiedere anche perchè il più delle volte i giocatori di ruolo sono sempre felici di avere nuovi giocatori di ruolo nei propri gruppo, quindi vincere timidezze e domandare. Per iniziare...bè non credo ci sia il gdr del principiante e quello da professionisti per cosi dire ma di sicuro un sistema di gioco come quello usato dalla whitewolf per i suoi Vampiri, Demoni ecc.. ai neofiti potrebbe essere più ostico rispetto a quello di un D&D e soci con il loro d20system alla fin fine credo dipenda soprattutto capire che tipo di gioco fare senza preoccuparsi della difficoltà perché come i pg anche noi giocatori facciamo sempre esperienza con la differenza che non moriamo se ci rendiamo conto che quel gdr non fa per noi.

Adrianne: Bene! Direi che possiamo mettere fine a questa intervista dicendoti grazie per averci dedicato un po del tuo tempo.
Tristan: Prego e grazie a te. Vorrei anche poter ringraziare e salutare le persone con cui gioco che, da tanto tempo, mi sopportano. Grazie.





Prossima Pagina (2/2) Prossima Pagina


 
 

Leggi informativa estesa sull'uso dei cookies

Copyright © 2003/4/5 by Fantasy Italia
Generazione pagina: 0.08 Secondi