Fantasy Italia  
 
 
•  Portale  •  Indice del Forum  •  Galleria Fantasy  •  Downloads  •  Profilo  •
 
 
La Leggenda del Drago Verde

Nessun Giocatore Online

Entra nella Leggenda!

Menù
Home :
· Portale
· Forum
· GdR & Fantasy
· Chi siamo
· Chat
· Sondaggi
News :
 Argomenti
 Archivio Articoli
 Invia News
 Cerca
Biblioteca :
 Racconti
 Biografie
 Recensioni
 Invia Racconto
Galleria :
 Galleria Fantasy
 Galleria Utenti
 Invia Immagine
Downloads :
 Downloads
 Invia File
Links :
 Web Links
 Segnala Link
 Scambio Banner
Informazioni :
 Contattaci
 Statistiche
 Top 10
Sondaggio
Qual'è il miglior GDR di tutti i tempi edito in italia?

Cthulhu
Cyberpunk
OD&D (D&D basic + expert set)
Advanced D&D 2nd ed
D&D 3 e 3.5
D&D 4
Girsa
GURPS
Lone Wolf
Paranoia
Vampiri: masquerade
Vampiri: il requiem



Risultati
Sondaggi

Voti: 3236
Commenti: 10
Siti Partner
www.lanotteeterna.com
La Notte Eterna


www.skypok-design.com
Skypok Design


morgensterngdr.altervista.org
Morgenstern GDR


The Black Circle
The Black Circle


www.visivagroup.it
Visiva Group


www.terrediextramondo.com
Terre di Extramondo


www.labarriera.net
La Barriera


www.kaosonline.it
Kaos Online


Diventa Partner

La trilogia IRIS di Temporin approda in teatro
Postato il Martedì, 25 dicembre 2012 - Ore 18:20:29 di antares
Eventi e Manifestazionimassonica ci ha segnalato:

Uno degli ultimi casi letterari più fortunati del genere ‘fantasy’ approda a teatro. La triologia "IRIS" del giovanissimo scrittore Maurizio Temporin, pubblicata da Giunti, sarà portata in scena "sabato 15 dicembre in anteprima nazionale ad Alessandria". Lo spettacolo di intitola “Iris Unprintable” ed è una sorta di spin-off dei tre libri di Temporin: Fiori di cenere, (2010) I sogni dei morti, (2011), I risvegli ametista, (ottobre 2012) che hanno trovato largo consenso tra gli appassionati del genere già in Italia (dal 2010) e Germania (dal 2011) e presto verranno pubblicati anche in Spagna (dal 2013).
Andrea Lanza, regista teatrale, musicista e videomaker, autore di spettacoli teatrali apprezzati dal pubblico di tutto il mondo (il suo ultimo progetto AL1C3 SUP3RBRA1N ha debuttato a San Francisco nello scorso febbraio e sarà a Pechino nel 2013) ha scelto di trasportare sul palcoscenico il mondo di Iris ideando, insieme a Temporin, IRIS UNPRINTABLE.

[Continua.. ]

Lo spettacolo è prodotto da 39/S Trentanove Stelle Teatro, associazione di produzione teatrale fondata nel 2011 ad Alessandria da Monica Massone
Il tema principale di Iris Unprintable, sviluppato attraverso la storia e i personaggi di Iris, è una riflessione sulla relazione tra Scienza e Etica, indagata in modo insolito: fisica quantistica e newtoniana, filosofia e misticismo d’occidente e d’oriente, letteratura, fumetto, cinema, musica, videoarte, serie TV, compongono un intreccio pop che trova la sua contemporaneità nella leggerezza e nella facilità con cui viene assemblato. Il linguaggio teatrale permette agli autori di approfondire e sviluppare temi e suggestioni che le dinamiche della narrativa fantasy affrontavano da un punto di vista, in un certo senso, più circoscritto. Per raggiungere questo scopo l’intreccio narrativo, attraverso una scenografia e un impianto luministico molto semplici, crea un mondo suggestivo e affascinante arricchito da videoproiezioni, ologrammi e da una colonna sonora davvero efficace. E’ in questo contesto che il lavoro delle due attrici si esalta e dà carne a un impianto teatrale costituito principalmente da luce e suono.
I personaggi di Iris Unprintable sono due: Thara, protagonista della saga, interpretata da Laura Formenti, e la dottoressa AnnK, antagonista di Thara, interpretata da Monica Massone. Thara e AnnK incarnano due tipi di conoscenza: quella legata all’intuizione di cui Thara è depositaria e quella legata al sapere scientifico e razionale, della sua rivale.

Portare in scena il mondo di Maurizio”, sostiene il regista Andrea Lanza, “è un’impresa affascinante per un teatrante. Credo inoltre che si possa felicemente approfittare di quel mondo per portare sul palcoscenico, specialmente di fronte ai ragazzi a cui lo spettacolo si rivolge in modo specifico, una serie di tematiche complesse e articolate che, se private del potenziale di gioco e fascinazione che la saga di IRIS offre, rischierebbero di risultare troppo impegnative per una platea di liceali colti nel bel mezzo di una mattinata come tante, tra una verifica di latino e una lezione di matematica. Il gioco è una attività essenziale per l’uomo e credo che il teatro sia sempre una ottima occasione di inventare e proporre giochi nuovi e raffinati da condividere.”

Il valore aggiunto dell’anteprima di Iris Unprintable è certamente rappresentato dalla location: la Cittadella di Alessandria, ex fortezza militare costruita nel 1728, una delle costruzioni di questo genere meglio conservate in Europa (www.cittadelladialessandria.it). La necessità di buio assoluto per la messa in scena dello spettacolo e la volontà di abbandonare l’idea di un palco per rendere gli spettatori partecipi della storia anche in senso spaziale hanno convinto Monica Massone a scegliere come luogo dell’anteprima proprio questo spazio, nonostante qualche difficoltà logistica e climatica in fase di allestimento e nonostante il disagio legato alla temperatura. L’invito per tutti gli spettatori è di venire a vedere l’anteprima molto ben coperti!

L’anteprima è stata organizzata con il supporto dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Alessandria e della Delegazione Fai Alessandria.

Questo spettacolo giunge in un momento delicato per la città di Alessandria, alle prese con il dissesto finanziario del Comune e con la chiusura del Teatro Comunale oramai da più di due anni per la dispersione di polveri di amianto.
Per dirlo con le parole di Monica MassoneIris Unprintable vuole contribuire alla ricostruzione di un’immagine pubblica di Alessandria quale città intraprendente e desiderosa di scrollarsi di dosso gli ultimi anni di dissennata politica economica e culturale. E’ come una fiammella che prova a rimettere in moto una macchina produttiva altrimenti in fase di arresto”.

L’anteprima di sabato 15 dicembre è riservata a giornalisti e addetti ai lavori ma sono a disposizione della cittadinanza e di chi fosse interessato, trenta inviti per assistere allo spettacolo. Per usufruire della possibilità è necessario prenotarsi chiamando il numero 366-4584519 o inviando una mail all’indirizzo teatrodelle39stelle@libero.it>.
L’ingresso è libero ma sarà gradita un’offerta in favore della Delegazione Fai Alessandria, con cui 39/S Trentanove Stelle Teatro ha collaborato in occasione dell’evento.
Dopo l’anteprima Alessandrina, Iris Unprintable verrà presentato nei teatri di tutta Italia e verrà proposto nelle scuole: il genere ‘fantasy’ e il linguaggio utilizzato, infatti, bene si prestano a un target di adolescenti, preferibilmente tra i 14 e i 18 anni.
 
Links Correlati
· Inoltre Eventi e Manifestazioni
· News by antares


Articolo più letto relativo a Eventi e Manifestazioni:
LuccaComics '05 porta Lupi Mannari: I Rinnegati

Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 0
Voti: 0

Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico

 
 

Leggi informativa estesa sull'uso dei cookies

Copyright © 2003/4/5 by Fantasy Italia
Generazione pagina: 0.11 Secondi