Fantasy Italia  
 
 
•  Portale  •  Indice del Forum  •  Galleria Fantasy  •  Downloads  •  Profilo  •
 
 
La Leggenda del Drago Verde

Nessun Giocatore Online

Entra nella Leggenda!

Menù
Home :
· Portale
· Forum
· GdR & Fantasy
· Chi siamo
· Chat
· Sondaggi
News :
 Argomenti
 Archivio Articoli
 Invia News
 Cerca
Biblioteca :
 Racconti
 Biografie
 Recensioni
 Invia Racconto
Galleria :
 Galleria Fantasy
 Galleria Utenti
 Invia Immagine
Downloads :
 Downloads
 Invia File
Links :
 Web Links
 Segnala Link
 Scambio Banner
Informazioni :
 Contattaci
 Statistiche
 Top 10
Sondaggio
Qual'è il miglior GDR di tutti i tempi edito in italia?

Cthulhu
Cyberpunk
OD&D (D&D basic + expert set)
Advanced D&D 2nd ed
D&D 3 e 3.5
D&D 4
Girsa
GURPS
Lone Wolf
Paranoia
Vampiri: masquerade
Vampiri: il requiem



Risultati
Sondaggi

Voti: 3042
Commenti: 10
Siti Partner
www.lanotteeterna.com
La Notte Eterna


www.skypok-design.com
Skypok Design


morgensterngdr.altervista.org
Morgenstern GDR


The Black Circle
The Black Circle


www.visivagroup.it
Visiva Group


www.terrediextramondo.com
Terre di Extramondo


www.labarriera.net
La Barriera


www.kaosonline.it
Kaos Online


Diventa Partner

Il Castello errante di Howl




Scheda del film
Paese d’origine: Giappone
Durata film1h e 59m
GenereFantastico
RegiaHayao Miyazaki
AttoriGenere d'animazione
Anno2004




Trama

Sophie è una ragazza annoiata che fa la cappellaia nel negozio del padre; un giorno per le strade della città incontra Howl, un’affascinante mago perseguitato dalla terribile Strega delle lande. Nella fuga la giovane “passeggia tra le nuvole” vivendo un’esperienza unica nella sua vita, ma quest’incontro gli costa caro.

La strega, infatti, va a trovare Shopie e gli lancia una potente maledizione che la fa invecchiare di molti anni, trasformandola in una graziosa “nonnina”. A questo punto la giovane decide di partire alla ricerca di Howl - l’unico in grado di liberarla dalla maledizione - e del suo “Castello errante”, il quale si muove in continuazione, sbuffando e cigolando tra i monti, come dotato di vita propria.

Con l’aiuto di uno “Spaventapasseri animato”, Shopie riesce ad entrare nel castello e lì viene a conoscenza del suo segreto... Calcifer, un bizzarro demone del fuoco, alimenta il castello e lo fa muovere secondo le volontà del mago; il castello è abitato anche da Malk, un ragazzino fidato che è l’apprendista di Howl.

Nel frattempo la guerra sta scoppiando tra il suo regno e quello vicino, preannunciata da una parata militare che ci rimanda all’Europa di metà 800; la più potente maga del regno, Sulyman, un tempo maestra di Howl, convoca tutti maghi a palazzo, ma a questo punto viene fuori la fragilità e la forza del padrone del castello ed anche i sentimenti di Shopie per lui iniziano ad emergere.

Tuttavia la situazione precipita perché Howl decide di entrare nel vivo della battaglia usando i suoi poteri e rischiando di perdere la sua vita...

Note e Curiosità

  • Hayao Miyazaki è un maestro dell’animazione nipponica; il suo primo lavoro risale al 1978 con il Castello di Cagliostro; a questo hanno seguito la serie animata di Conan nel 1979, Nausicaa nel 1983 e Laputa: Castle in the sky nel 1985. Poi l’autore ha prodotto nel 1988 My Neighbor Totoro e nel 1989 Kiki delivery services. La principessa Mononoke nel 1999 ha riscosso un enorme successo in Giappone e nel 2002 ha ottenuto L’Orso d’oro a Berlino per La città incantata -Spirited Away- e l’oscar per il miglior film di animazione. A settembre del 2004, alla Mostra di Venezia, ha ricevuto il Leone alla carriera.

  • La pellicola è tratta dall’omonimo romanzo dell’inglese Diana Wynne Jones (pubblicato nel 1986), e tra le altre cose gia nel 1992 venne adattato in serie televisiva dalla BBC.



Recensione

Il castello errante di Howl si presenta nella complessità della storia e nella profondità di contenuti come un film per tutti, adulti e piccini.

La storia è coinvolgente e abbastanza articolata, anche se a tratti risulta veloce e poco fluida, lasciando però ampi spazi di pausa per riflettere sul contenuto del film ed i messaggi che il regista vuole lanciare.

La rivalutazione degli anziani, la denuncia della guerra, il dualismo dell’animo umano buono e malvagio al tempo stesso, il contrasto tra tecnologia e tradizione sono le chiavi di lettura del film.

Graficamente il film è curato quel tanto che basta senza eccedere ma lasciando di stucco per alcune scene davvero perfette, e la colonna sonora si mantiene su buoni livelli soprattutto nella prima parte del film.

E’ comunque la fantasia a fare da padrona; maledizioni, porte dimensionali, maghi, streghe e demoni - decisamente buffo e divertente il demonietto Calcifer – sono una costante nel film, talvolta anche esagerando e finendo per mettere troppa carne al fuoco e rendendo in tal modo il finale un pò contorto.

Il film è piacevole e merita di essere visto sia da chi, come me, ama i cartoon made in Japan, sia da chi non li ama ma vuole comunque vivere una favola.



Links

- Sito Ufficiale de Il Castello errante di Howl

- Sito Italiano de Il Castello errante di Howl

Voto Fantasy Italia





Titolo: Il Castello errante di Howl
Categoria: Cinema
Autore: SkalD
Link correlati: Sito Ufficiale
Aggiunto: September 23rd 2005
Viste: 1409 Times
Voto:Best
Opzioni: Invia a un amico  Stampa
  

[ Torna a Cinema Principale | Scrivi Commento ]



Posted by: stexxe on 2005-10-10 10:44:57
My Score: Good
Uhmm, onestamente me l''aspettavo molto meglio questo nuovo film di Miyazaki. Dopo la "Città incantata" che mi aveva letteralmente lasciato di stucco, sia per l''ambientazione che per la storia, questo nuovo lungometraggio non ha reggiunto le mie aspettative. La storia non è particolarmente avvincente e nemmeno le tematiche trattate danno molto da pensare, il tema della guerra sempre presente mi è risultato alquanto stucchevole, mentre dall''altra parte sono stati lasciati molti buchi vuoti nella rappresentazione della dualità del mago Howl. In finale un voto che, quasi a stento, raggiunge la sufficienza.

 
 

Leggi informativa estesa sull'uso dei cookies

Copyright © 2003/4/5 by Fantasy Italia
Generazione pagina: 0.11 Secondi