Fantasy Italia  
 
 
•  Portale  •  Indice del Forum  •  Galleria Fantasy  •  Downloads  •  Profilo  •
 
 
La Leggenda del Drago Verde

Nessun Giocatore Online

Entra nella Leggenda!

Menù
Home :
· Portale
· Forum
· GdR & Fantasy
· Chi siamo
· Chat
· Sondaggi
News :
 Argomenti
 Archivio Articoli
 Invia News
 Cerca
Biblioteca :
 Racconti
 Biografie
 Recensioni
 Invia Racconto
Galleria :
 Galleria Fantasy
 Galleria Utenti
 Invia Immagine
Downloads :
 Downloads
 Invia File
Links :
 Web Links
 Segnala Link
 Scambio Banner
Informazioni :
 Contattaci
 Statistiche
 Top 10
Sondaggio
Qual'è il miglior GDR di tutti i tempi edito in italia?

Cthulhu
Cyberpunk
OD&D (D&D basic + expert set)
Advanced D&D 2nd ed
D&D 3 e 3.5
D&D 4
Girsa
GURPS
Lone Wolf
Paranoia
Vampiri: masquerade
Vampiri: il requiem



Risultati
Sondaggi

Voti: 3058
Commenti: 10
Siti Partner
www.lanotteeterna.com
La Notte Eterna


www.skypok-design.com
Skypok Design


morgensterngdr.altervista.org
Morgenstern GDR


The Black Circle
The Black Circle


www.visivagroup.it
Visiva Group


www.terrediextramondo.com
Terre di Extramondo


www.labarriera.net
La Barriera


www.kaosonline.it
Kaos Online


Diventa Partner

The Quest: Chapter III

la foresta era tutta quanta uguale, e Stormy si chiedeva come facessero the Dark One e Pathfinder a procedere a passo così sicuro.
la risposta giunse prima di qaunto si sarebbe aspettato: 'Bene!', esclamò Pathfinder.
'Già...?, annuì the Dark One.
'Ci siamo persi!', annunciò baldanzosamente Pathfinder, mentre the Dark One si guardava in giro sicuro di sè...
Stormy e il Nano erano sconcertati da quell'atteggiamento, forse i due erano impazziti durante la marcia, e ne ebbero la conferma quando, come seguendo una serie di mosse da power rangers, Pathfinder disse: 'ma non disperate: mi sono già perso una volta, ene uscirò di nuovo... poi c'è the Dark One..'
'...già, ed io, con la mia maia, posso fare tutto quello che voglio...', completò lo stregone.
quindi, il mago sguinzagliò i suoi sensi magici: sette piccoli gnomi con la testa a forma di fungo che si dipartirono in tutte le direzioni.
il mago asicurò ai suoi compagni che sarebbero tornati riferendo tutto ciò che avevano visto e/o trovato.
la notte calò, la notte passò, e la notte calò di nuovo, senza che nessuno dicesse una parola, senza che un rumore di passi riscuotesse i nostri eroi dai loro foschi pensieri...

...poi, l'alba del 2° giorno, uno gnomo emese dalla boscaglia ubriaco fradicio: 'beeep! si è ubriacato ancora con la linfa degli alberi... maledetto gusto...'
'okay, propongo di metterci in marcia... prima o poi sbucheremo da qualche parte...', disse Stormy, che seppure fosse l'alter ego del sottoscritto uomo (si, mammina, dopo vado a farmi il bagnetto...), nn sapeva certo che nella mia mente, e quindi in questo racconto, la foresta si snodava senza fine per decine di miglia, fino al villaggio di Athkatla... ma questo verrà dopo...
ora, viene la parte migliore, o peggiore, o pessima, a seconda di come considerate il mio senso dell'umorismo e le mie battute del beeep...
cmq, i nostri eroi si misero in marcia, seguendo il sentiero, o almeno quello che a Path pareva un sentiero...

... e molte, molte ore dopo trovarono parte degli altri sensi magici...
uno gnometto stava inseguendo una ninfa intorno a un lago, e un altro aveva la testa infilata in untronco, e continuava ad annusare. trovarono anche un senso morto, caduto in un baratro e macellato sul fondo.
the Dark One sospirò scuotendo la testa: 'eeeh... l'occhio vuole la sua parte, ma inseguire di uovo la stessa ninfa... e tu, olfatto... ancora in cerca di funghi? e come se nn bastasse, dovrò resuscitare di nuovo l'udito... e che beep...'
Stormy e Pathfinder posero le loro mani sulle spalle dello stregone, mentre Arkyk... bhè, lo stregone gli assestò un ceffone in pieno volto e si allontanò da lui sconcertato
'Che colpa posso averne se sono basso? ecco, tutti ce l'hanno con me solo perchè sono basso...', prese a borbottare il Nano, che proseguì anche dopo che ripresero a camminare...

la calma si era ristabilita per i nostri eroi, mentre camminavano tranquillamente nella foresta e si scambiavano allegre battute di spirito.
il tutto fu interrotto brutalmente da una vampata di fiamme che tagliò loro trasversalmente la strada.
'Cosa beep è stato?', chiese Stormy
'e che ne so? senza i miei sensi magici, nn posso certo saperne più di voi...', rispose lo stregone.
un possente battito di ali e una folata di vento fece loro levare le teset al cielo, quindi un drago si depositò davanti a loro, dietrò le fiamme che lentamente ma inesorabilmente si estinguevno.
sul dorso del drago non c'era nessuno... poi una ragazza piombò giù dal cielo, urlando a squarcia gola: 'AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH!!!!!!'
atterrò violentemente sulla schiena del drago, ma si erse subito dopo, seppure traballasse pericolosamente e brandisse con poca sicurezza il suo spadone a due mani...
'Arrendetevi e sottomettetevi a me, regina di questo regno... il regno di Nihal la sanguinari...'
cadde dalla sella e si abbattè brutalemnte al suolo.
il drago la guardò sdegnato e se ne andò, lasciando la ragazza al suolo.
i quattro, impietositi da quella scena, le si avvciinarono, notando che era una mezz'elfa, con le orecchie alla signor Spook, ma con i lineamente più umani...
le punte delle orecchie caddero, rivelando orecchie umane, e lei si riprese in quel momento.
raccolse le punte e se le sistemò di nuovo sulle sue orecchie, dicendo: 'BVhè, erano in offerta... '
gli altri sogghignavano ancora, quando gli occhi di lei fiammeggiarono e disse: 'Un attimo, voi vi dovreste sottomettere a me, Nihaal della terra violenta, e non soccorrermi... o almeno dovreste farlo, ma quel vostra signora e padrona...'
stormy sogghignò ancora e disse: 'ma quale signora e padrona... ci hai fatto pietà e compassione e siamo venuti ad aiutarti...'
il malcapitato Elfo scuro si svegliò di nuovo alcuni miuti dopo, pesto e livido, ma notò con piacere che Nihaal non aveva pestato violentemente anche gli altri membri della sua compagnia, ma che anzi, ora parlava con loro dolcemente.
si alzò, e Pathfinder disse: 'Stormy si è svegliato... Nihaal, non dovevi pestare così violentemente il capo della nostra compagnia, nonchè alter ego dello scrittore... potrebbero succederti terrbiili cose...'
?ehy, tu, storm... fammi fare ancora qualcosaa di così rwegfvasdjlkfvtuasyicdhvajfjasdvfjvdfmbcvn cjkvfjgvfutwvf ukdgflasvfjagvjsfhksgfu ,.bkhlsadgbfjkasgvbfuawbv...'
frena la lingua, mentre sei nel mio racconto... oppure ela parlerà a vanvera... avrai occasioni per essere più seria... forse... eh eh eh eh eh eh...
cmq, Stormy si alzò in peidi e strinse la mano alla mezz'elfa, o presunta tale, dicendo: 'senza rancore, allora...'
'senza rancore', annuì lei.
quindi raccolse la spada a due mani e se la legò alla schiena, mentre Path le chiedeva: 'conosci la strada per uscire da questa foresta?'
'dall'alto la ho vista tante volte, ma nn sono sicura di poterla ririvare anche da terra... se avessi ancora il mio drago... stupido autore, perchè lo hai fatto volare via?'
la mia voce eruppe violentemente nel modno da me creato, dicendo: 'ovviamente perchè provo un sadico divertimento nel farvi attarversare assurdamente la foresta e nel farvi passare le più stupide avventure... e anche perchè sono l'autore e nel mio racconto faccio quel beeep che mi pare, ecco...'
mestamente, i cinque compagni si misero nuovamente in marcia, verso la direzione secondo cui Nihaal si trovava Athkatla.
'Perchè il drago se n'è andato?', chiese Stormy.
'chiedilo al tuo alter ego...'rispose acidamente la donzella, che quindi aggiunse: 'cmq, oggi il drago si è mangiato due gnometti, che hanno detto di chimarsi sesto e settimo senso... più che mangiati li ha abbrustoliti... ed eravamo vicini ad Athkatla... se ritrovassimo i loro resti, sapremmo di esser oramai giunti in città, e allora sarebbe la nostra salvezza... giusto?'
gli altri unnuirono vigorosamente e ripresero la marcia con umore meno nero, anche perchè la donzella, seppure violenta che fosse, era pur sempre simpatica, anche se non gentile e premurosa, quindi... a già, dimenticavo, non era neppure dolce e cara e buona... quindi gli altri erano felici della sua compagnia, e la strada parve migliore...
'Stormy caro...', disse Nihaal, e piovve di nuovo: 'Smettila di avere questa stupida maledizione, altrimenti mi arrabbierò molto...'
il suo tono era minaccioso, ma Stormy non poteva farci nulla...




Titolo: The Quest: Chapter III
Categoria: Racconti FantasyItalia
Autore: Stormbringer
Aggiunto: August 21st 2005
Viste: 584 Times
Voto:Top of All
Opzioni: Invia a un amico  Stampa
  

[ Torna a Racconti FantasyItalia Principale | Scrivi Commento ]



Posted by: Nihal_Elf on 2005-08-26 22:51:48
My Score: Top of All
Madò...troppo bella......anke se questa non è una parodia..è la realtà!!!! XD

 
 

Leggi informativa estesa sull'uso dei cookies

Copyright © 2003/4/5 by Fantasy Italia
Generazione pagina: 0.09 Secondi