Category: Libri
Review Title: Il viaggio della Jerle Shannara - La strega di Ilse


Scheda del libro
Scritto da: Terry Brooks
pagine363
GenereFantasy
EditoreMondadori
Prezzo17.60€




Recensione
Per chi ha gia’ avuto modo di apprezzare Terry Brooks nella saga di Shannara rimarra’ forse deluso dalla sua ultima fatica. Nonostante l’autore stesso definisca la trilogia de “Il Viaggio della jerle Shannara” la sua migliore creazione , come lettrice e conoscitrice dei suoi precedenti romanzi, mi permetto di dissentire e anzi smentire le aspettative di chi , speranzoso di ritrovare la bellezza dei primi romanzi, acquistera’ la Saga. Lo stile certamente è quello del Brooks che tutti conoscono, chiaro,deciso,fluente, non si sofferma in pesanti descrizioni ma le digressioni sono frequenti e spesso sembrano quasi un incessante tentativo di far riecheggiare il successo delle prime opere in quest’ ultima. La ricetta è sempre la stessa, un cattivo assolutamente potente, un mago o druido pronto a salvare l’umanita’, la ricerca di un qualcosa indispensabile per la salvezza del mondo e un viaggio decisamente pericoloso e pieno di insidie. Non che si possa fare a Brooks una colpa di questo. La letteratura fantasy è cosi piena di storie simili che trovare qualcosa di nuovo da dire è assai difficile.
Ma insomma, da un autore della sua fama ci si aspetta sempre qualcosa di grande, specie da parte di quei lettori che hanno fatto della Spada di Shannara il loro primo e apprezzatissimo approccio al mondo fantasy.
In questo primo libro l’unica vera innovazione che avvince e cattura il lettore è la presenza della nave volante. Una buona idea descritta con maestria e sviluppata lungo tutto il romanzo.
Il tutto inizia con la necessita’ di far luce su una mappa, una mappa giunta nelle mani dei protagonisti in strane circostanze. Un naufrago in fin di vita raggiunge le coste delle Quattro terre recando con se la preziosa pergamena e un insolito braccialetto. Il cavaliere che rinviene i resti del pover uomo ritiene doveroso informare Arborlon, citta’ degli Elfi, di quanto accaduto. Il naufrago non è un uomo qualsiasi e a quanto pare la sua mente, ormai devastata e delirante, nasconde segreti che il Druido Walker Bho giudica di fondamentale importanza per l’umanita’. Un altro personaggio intanto, infomato dalle sue spie, si interessa ai fatti e , scoperto che il Druido partira’ alla ricerca della verita’, ritiene opportuno fare altrettanto e cercare di saperne qualcosa di piu’.
La strega di Ilse è un buon personaggio a mio avviso, con un background apprezzabile benché non sia nulla di innovativo. La mia domanda è : ma perché la donna, che sia strega o maga, buona o cattiva, deve essere sempre bellissima? Assolutamente la piu’ bella che si sia mai vista, indiscutibilmente affascinante ecc ecc. Perché non puo’ mai essere una donna brutte e vecchia? O semplicemente poco piacente…pare quasi che il suo aspetto fisico, se non rispecchia l’apoteosi della bellezza, possa in qualche modo influire sulla sua malvagità o sul suo potere. Uno stereotipo che andrebbe sradicato una volta tanto.
In ogni caso la storia prosegue ricca di avvenimenti e incontri che conducono i protagonisti su un ‘isola misteriosa. L’elemento di maggiore suspance pare essere lo strano passato della Strega che il druido lascia solo intuire. L’autore ha preparato un colpo di scena che verra’ svelato solo in seguito.
Il Viaggio della Jerle Shannara - La strega di Ilse - Il labirinto - L'Ultima Magia
This review comes from Fantasy Italia
http://www.fantasyitalia.it

The URL for this review is:
http://www.fantasyitalia.it/modules.php?name=MReviews&op=show&rid=74