Category: Racconti FantasyItalia
Review Title: Attesa


Attesa.
Le stelle sorridono dal cielo scuro alle strade d’asfalto durante l’attesa.Un uomo sta immobile,avvolto nel suo cappotto scuro,contro il muro scalcinato di un palazzo vecchio e polveroso.
Attesa.
L’uomo si accende una sigaretta.La notte è fredda ed il fumo sale veloce verso le stelle bianche e blu.Non c’è vento ma la notte è fredda.Non ci sono nuvole e l’aria è asciutta.L’uomo, immobile,guarda il viale di fronte a lui.Guarda con un sorriso le foglie nere degli alberi scuri, getta uno sguardo veloce ai marciapiedi grigi.La notte è fredda.La notte è buia e illuminata.
Attesa.
La luce arancione dei lampioni illumina tutta la città.L’uomo in attesa cerca un angolo scuro dove la luce non lo tocchi.Luce impura,luce cattiva,luce corrotta.L’uomo sa.L’uomo ha visto la città coperta di luce nelle notti fredde.Brutto posto,un luogo di abbandono.Un luogo di solitudine.
Attesa.
Rumori lontani disturbano la notte.L’uomo in attesa non li ascolta.Malvagie sono le voci della notte,cattive e antiche.L’uomo avvolto nel suo cappotto si concede un sorriso.La notte nella città è sempre uguale,diversa da tutto,sempre la stessa.Non c’è cambiamento tra le strade della città nelle notti fredde.
Attesa.
La sigaretta si consuma con un sospiro.Cade a terra e una scarpa nera e lucida la calpesta. L’uomo in attesa la vede arrivare.Una figura grigia sotto la luce arancione,sotto la luce corrotta.L’uomo in attesa la sente arrivare.Un profumo tiepido nell’aria fredda sotto le foglie nere.L’uomo in attesa sorride ,un sorriso cattivo.La donna grigia si ferma.Fissa l’uomo in attesa.Non sorride.Non si muove.E le stelle stanno a guardare.
Attesa.
Un colpo di tosse insanguinato.Un silenzio improvviso.L'uomo in attesa è a terra.L'uomo sciocco e saggio è sull'orlo dell'esistenza dove la vita si attenua e la morte si avvicina.La pistola è ancora calda tra le mani di lei che ancora trema.Tutto attende sospeso nel tempo tra la polvere.
Attesa.
L'uomo in attesa è solo.I vicoli bui gli si stringono attorno,si dilatano,mutano.E poi giunge la voce.La voce lontana di qualcosa che non dovrebbe essere.La voce della luce corrotta,la voce delle foglie secche,la voce delle notti fredde nella città buia ed illuminata.L'uomo in attesa sorride.
Attesa.
I vicoli bui della città illuminata dalla luce cattiva respirano.Tra le ombre una nuova ombra sorride malevola ed eterna.Tra i demoni dei nuovi cieli,dove i cieli si fanno città dell'uomo,tutto è fatidico.Un corpo vuoto giace immobile al riparo della luce cattiva.Un corpo vuoto e mortale.
Senza anima.
Attesa.
Tra i vicoli bui vive l'eterno e la dannazione,la nuova libertà.Nei nuovi luoghi dell'uomo tutto è fatidico.Nei nuovi luoghi dell'uomo i demoni sorridono della vita che hanno lasciato dalle ombre di vicoli bui.L'uomo in attesa non è più.Ora solo ombre nella luce arancione.Ora solo ombre al riparo della luce corrotta.Ombre che sorridono.Ombre nella notte luminosa della città malata.In attesa.
Attesa.

This review comes from Fantasy Italia
http://www.fantasyitalia.it

The URL for this review is:
http://www.fantasyitalia.it/modules.php?name=MReviews&op=show&rid=402