Category: Racconti FantasyItalia
Review Title: Lande di Fuoco - Capitolo II - Tradimento


Xenophilius camminava a passo svelto, verso la sua nuovo meta. I pilastri che sostenevano l'intera architettura del castello sfrecciavano dietro di lui. Le vetrate colorate facevano passare solo poca luce. Arrivato alla porta del Re bussò con l'elsa della spada. Nessuna risposta. L'uomo accostò l'orecchio alla porta:gemiti provenivano dall'interno della stanza. -Vecchio porco!- sbraitò Xenophilius Alzò la spada e sfasciò la porta con due colpi. Il Re urlò per lo spavento e nascose sotto le coperte la donna mezza nuda con cui amoreggiava. -Pensi che non ti abbia visto, misero, schifoso cane randagio?- chiese Xenophilius Il Re si cinese i fianchi con un lenzuolo e si avvicinò all'uomo che aveva davanti. -E tu chi sei per profanare la mia stanza?- Xenophilius scoppiò in una fragorosa risata. -Profanare?!Ma cuciti quello schifo di bocca e lasciami...- Sguainò la spada -Liberare questa puttana!- Tagliò con un colpo il lenzuolo che avvolgeva la donna. Sul suo corpo vi erano segni di graffi, frustate ed ogni sorta di violenza. -Che hai fatto?Vecchio porco! Ti sembra il caso di...- La donna si mise a piangere a dirotto. Xenophilius strinse la spada. Poi la alzò e tagliò di netto la gamba del Re. Il sangue sprizzava dappertutto ricoprendo la donna che urlava disgustata. Poi con un rapido colpo, Xenophilius, cavò un occhio al Re. Esso rotolò per terra fino a fermarsi a piedi del letto. Il Re, invece, stava per terra, urlava e si dimenava per combattere la morte. Ma Xenophilius non lo risparmiò e lanciando una spada gli tagliò i genitali. Con ultimo guizzò di vita il Re si limitò a bestemmiare... poi morì. La donna, invece, inorridita dal quello che era successo, preferì stringersi a Xenophilius. L'uomo le sorrise e poi la portò fuori dal castello. Verso il trono.
This review comes from Fantasy Italia
http://www.fantasyitalia.it

The URL for this review is:
http://www.fantasyitalia.it/modules.php?name=MReviews&op=show&rid=346