Portale   •  Indice del Forum   •  Cerca  •  Lista degli utenti  •  Gruppi utenti  •  Registrati  •  Profilo  •  Messaggi Privati  •  Login
 
 
 Lordi l'Oscuro di Moravia! Successivo
Precedente
Nuovo TopicRispondi
Autore Messaggio
Lordi
Fante
Fante


Registrato: 13/11/07 20:23
Messaggi: 716

MessaggioInviato: Mar Giu 02, 2009 9:16 pm Rispondi citandoTorna in cima

Titolo: Lord, si evitino commenti a riguardo
Razza: Drow
Sesso: Maschile
Abilità: Arti Oscure
Cavalcatura: Stallone nero d'ebano
Reputazione: Malvagia altanellante con pochissimo malvagio
Taglia Capello: 43, alla taglia 100 ti sollevi da terra avendo la testa come una mongolfiera
Gioiello: Anello, il mio tessssoro
Uccisioni Drago: 43, non ci è pervenuto il dato delle uccisioni da parte del Drago

Età: 250 anni
Altezza: 1.78 cm
Peso: 74 kg
Occhi: Azzurri cristallini
Capelli: Canuta e liscia chioma


"Insofferente morte d'animo lo prese,
rinnegando vita votata a giuste cause.
Un soffio d'irruenza l'accese
cullandolo in un mondo pregno di false accuse.
L'ordi(r) simil peccato di sentimenti cieco lo rese,
cader solitario nel buio d'odio lo confuse.
Risveglio d'armi tese
in una vita ormai carica di pretese!"




Bastò una Cainita d’alto rango per dar respiro ad una nuova vita; scontro disumano nel quale perì assieme all’allora consorte Ireth Tinviel.
Il risveglio fu esaltante quanto doloroso; seguitar il proprio animo richiese sacrificio d’una vita fatta d’onore e sentimenti puri. Dolore ed odio presero a fondersi tra essi corrompendo il credo d’un essere votato alla causa Eldar! Meschine ingiurie da parte di coloro che chiamava confratelli, buoni solo nel bearsi della loro misera vanità, minarono la sua mente e l’anima facendolo dubitare persino di se stesso.
Scappò dalla terra che tanto aveva amato, difeso con strenua dedizione ed intenti.
Il buio divenne l’unica sua complice di azioni oramai degne del più ripugnante assassino; mosse di rabbia verso una razza che l’aveva tradito e umiliato nel profondo. Sangue e verbo malsano sparse per lungo periodo in quel di Glorfindal, divenuta sua prima ed unica nemica.
Periodo appagante per certi versi, confusionario nelle azioni incontrollate e prive di macchinazioni mentali; vive alla giornata portando morte e ricevendone a sua volta.
Seppur rinnegando alti sentimenti non potè esimersi dal legarsi ad altrui genti, di femminil sesso in particolar modo; su tutte Nihal: l’Ibrida guerriera che, al pari suo, vive tormenti interiori divenendo all’occhi dell’Orrenda Creatura una figlia degna della razza Infame.
Scontrosi nel verbare quanto nel muover spada, mai indietreggiarono dinanzi all’altro portandosi in sì modo al limite della morte. Strano come odio e amore possano convivere senza entrar in conflitto, Dalninuk e Dalninil, fratello e sorella, così son soliti nominarsi e tanto basta per non dimandare oltre.
Vagar per le città del Dersalan fu dispendio di energia e di tempo prezioso, per non parlar del danaro utilizzato per prender dimora momentanea nelle varie locande paesane; non proprio economiche tralaltro.
Giunse infin per terra selvaggia. Restò ammaliato da ciò che vide, un abbraccio di oscurità perenne attanagliava la città conosciuta come Moravia, terra dei non-morti; in un certo senso quella visione rispecchiava nella realtà il suo stato d’animo.
Ritrovò in quel luogo l’artefice della sua rinascita, membro dell’allora Casato del Sole Oscuro ne accolse la presenza invitandolo da subito a varcar le sale d’un Casato antico e dal fascino irresistibile.
Julia Crick, il suo nome; Cainita elegante nei modi ma capace di spezzare le redini vitali al pari d’un guerriero becero di bassifondi qualsiasi. Un altro legame profondo s’instaurò, nessuna fratellanza presunta questa volta ma una sorta d’alchimia mentale; simbiosi questa che li portò nel medesimo istante ad abbandonare, tempo dopo, quello stesso Casato al quale donarono dedizione e amore incondizionato. Ennesimo dolore ne appesantì l’animo portandolo a brusca decisione, viaggiar per luoghi lontani.
Passarono alcuni mesi nei quali i pensieri divennero nuovamente forti e risoluti, perlomeno fu ciò che credette. Rientrò in Moravia ritrovando desolazione e silenzio tombale; il Casato chiuse i battenti divenendo l’emblema della sua sofferenza, inutile fu il sentore di se stesso incapace di tener promessa fatta alla città tutta.
Divenne nuovamente un lupo solitario, né mete né intenti ben definiti; ritorna alle origini di ciò che fu.
Viaggia per le città alla ricerca d’uno scopo che lo faccia sentire vivo, utile ancora una volta; al galoppo del suo fedele destriero arriva nella gemella oscura: Sehomar la città dei Dannati. Incontra l’unica Eldar della quale porta rispetto, Shana l’indomita; ne resta affascinato seppur mai tentò fisica relazione, troppo nemiche le loro razze per legarsi ed invero il sol appagamento dello scuro con femmine di tal caratura avviene tramite verbo o scontri. In futuro difatti proprio quest’ultima metterà alla prova la virilità dell’Infame prima di lasciarlo morente riverso sul suolo.
Nel frattempo prende strada in Lui il desio di seguir Nihal nel suo progetto: i Nemesi! Il Casato è quanto di più interessante possa esistere, uno statuto ben ragionato e mai banale e membri d’alto intelleto quanto d’animo instabile. Darkling Stalker diviene una delle poche figure maschili, al pari del Cainita Druss e dell’ex Arconte Karalis, con il quale prova piacere nel soffermarsi a discorrere.
Inaspettato l’incontro con l’ennesima Ibrida del paese, tale Alera. Sague bastardo mischiato all’essenza Eldar, non poteva di certo lasciarla scappare in quel di Moravia, e se non fosse stato per certi figuri l’avrebbe di certo fatta fuori. Nuovamente amore e odio prendono a sollazzar il suo essere portandolo a legarsi intimamente con Lei che ne sazia l’intelleto e le male azioni……Prosegue forse….




[/img]



06drow.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  79.51 KB
 Visualizzato:  File visto o scaricato 234 volta(e)

06drow.jpg


ProfiloMessaggio privato
Mostra prima i messaggi di:      
Nuovo TopicRispondi


 Vai a:   



Successivo
Precedente
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi downloadare gli allegati in questo forum



Leggi informativa estesa sull'uso dei cookies

Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Copyright © 2003-2015 by Fantasy Italia